menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato stalker: con un coltello all'inseguimento della moglie

Un uomo a Sesto San Giovanni è stato fermato il giorno di Pasquetta, i poliziotti lo stava seguendo da tempo dopo aver ricevuto la denuncia della moglie

C.M è un uomo di Sesto San Giovanni nato nel 1973. La sua vita coniugale era arrivata al capolinea, il rapporto con la moglie infatti non andava più come un tempo. La soluzione giusta, in questi casi, è farsene una ragione. Quella sbagliata, invece, è cercare in tutti i modi di attirare l'attenzione del partner con azioni e pedinamenti al limite del legale.

La donna aveva segnalato alla polizia il comportamento malsano dell'ex marito che non faceva altro che seguirla in ogni suo spostamento. Senza troppi giri di parole, l'uomo era di fatto uno stalker. Il giorno di Pasquetta ecco l'epilogo di questa storia. La signora, 39 anni, era in piazza Petazzi con la figlioletta chiacchierando con degli amici. A pochi metri il marito che osservava ripetutamente con atteggiamenti piuttosto nervosi. Da lì a poco sono intervenuti i poliziotti che, nascosti, monitoravano la situazione.

Gli agenti, con una scusa di un controllo, hanno fermato l'uomo. Addosso gli hanno trovato un coltello con lama estraibile di dieci centimetri. Lui ha provato a giustificarsi dicendo che era uno strumento di lavoro. La scusa ha retto decisamente poco in un giorno festivo: è stato arrestato con l’accusa di stalking.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento