Sesto San Giovanni

Arresti ad infrastrutture: Monica Chittò chiede certezze a Maroni

Il sindaco di Sesto San Giovanni, in seguito allo scandalo che ha coinvolto alcune figure al vertice, ha chiesto al presidente della regione Lombardia un attestato simbolico di onestà e sicurezza

Roberto Maroni

In seguito agli arresti che hanno coinvolto i vertici di Infrastrutture Lombarde, la controllata di Regione Lombardia che ha l’incarico di affidare i lavori per la realizzazione della Città della Salute e della Ricerca di Sesto San Giovanni, il sindaco Monica Chittò ha chiamato il Presidente della Regione Roberto Maroni.

“Ho chiesto al Presidente Maroni - dichiara il Sindaco di Sesto – delle certezze in merito alla correttezza della gara d’appalto sulla Città della Salute e della Ricerca. Come abbiamo sempre detto, vogliamo la massima trasparenza su tutti i passaggi tecnici per la realizzazione di questa grande opera e, sebbene gli arresti di questi giorni non riguardano la Città della Salute, le inchieste in corso ci spingono ad aumentare ancora di più la vigilanza sulla correttezza e la trasparenza delle procedure”.

Da parte sua, il Presidente Maroni ha garantito che non ci saranno ripercussioni sull’iter della Città della Salute e della Ricerca e che nei prossimi giorni incontrerà il Sindaco Monica Chittò per affrontare più compiutamente la vicenda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresti ad infrastrutture: Monica Chittò chiede certezze a Maroni

MilanoToday è in caricamento