Sesto San Giovanni

“Baratto amministrativo”: allo studio le modalità di applicazione

A Sesto San Giovanni il sindaco Monica Chittò sta valutando la proposta presentata da Roberto Di Stefano di Forza Italia

In merito alla proposta di “Regolamento baratto amministrativo” presentata dal vicepresidente del consiglio comunale di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano, il sindaco di Sesto Monica Chittò sembrerebbe valutare positivamente l'idea.

“Ringraziamo Di Stefano - ha dichiarato Monica Chittò - per il suo contributo ad un tema, come quello dell’aiuto ai cittadini in difficoltà economiche, che sta molto a cuore a questa amministrazione. Fin da quando lo sbloccaItalia del Governo Renzi, nel quale è prevista la possibilità per i cittadini in difficoltà di pagare le imposte comunali arretrate tramite lavori socialmente utili, è diventato legge, il consiglio comunale ha già modificato i regolamenti sui tributi locali per non perdere l’occasione di cogliere questa opportunità".

"L’iniziativa - ha spiegato ancora il sindaco - si sposa perfettamente con l’altro tema fondamentale della partecipazione e del coinvolgimento attivo dei cittadini nella cura del bene pubblico che a Sesto San Giovanni si traduce, tra gli altri, nei progetti di cura del verde bene comune, nell’impiego dei lavoratori socialmente utili, nel lavoro volontario dei profughi ospitati nella nostra città e nel progetto Tutta mia questa città. Nel frattempo, gli uffici comunali competenti hanno iniziato a lavorare per trovare il metodo più corretto per poter applicare questa legge nella nostra città: è infatti necessario definire con precisione chi ne potrà beneficiare e quali attività sono ammissibili. Accogliamo dunque con favore il contributo del consigliere Di Stefano, che sottoporremo quanto prima all’analisi delle commissioni consiliari coinvolte insieme ai risultati finora raggiunti e ai nodi tuttora irrisolti. L’obiettivo comune è quello di dare ai cittadini sestesi la possibilità di cogliere al più presto l’opportunità di usufruire del ”baratto amministrativo” seguendo correttamente l’indirizzo dello sbloccaItalia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Baratto amministrativo”: allo studio le modalità di applicazione

MilanoToday è in caricamento