Giovedì, 13 Maggio 2021
Sesto San Giovanni

Approvato dalla giunta di Sesto San Giovanni il bilancio 2015

Questi interventi sostengono la scelta della giunta di investire risorse per la sicurezza degli edifici scolastici, migliorare la cura della città, garantire la qualità della refezione scolastica, migliorare il decoro urbano e aumentare l’attrattività della città verso le imprese

Le linee guida della proposta di bilancio di previsione 2015 approvate dalla giunta comunale di Sesto San Giovanni toccheranno, in sintesi, questi aspetti: forti investimenti su edilizia scolastica, decoro urbano e cura della città, riduzione della spesa per il personale, contrasto alla morosità e investimenti sull’attrattività per le imprese, nonostante un ulteriore taglio dei trasferimenti dallo Stato di due milioni di euro. Temi marcatamente indirizzati a rivalorizzare la città e che verranno discusse dal consiglio comunale il 21, 22 e 23 aprile prossimi.

“Con l’ulteriore taglio di due milioni di euro nei trasferimenti dallo Stato – ha commentato l’assessore al lavoro Virginia Montrasio – il bilancio del comune di Sesto è autosufficiente. Anzi, quest’anno funziona al contrario: il Comune finanzia lo Stato centrale trasferendo risorse. Alla riduzione delle entrate, l’Amministrazione comunale ha risposto con rigore, puntando su una maggiore efficienza e sulla riqualificazione della spesa pubblica”.

Gli elementi strategici sui quali si fonda il bilancio 2015 sono dunque: la riduzione del costo del personale attuata tramite una profonda riorganizzazione del Comune che, oltre ad una maggiore efficienza, comporterà una diminuzione della spesa di oltre 500.000 euro, che si sommano ai risparmi di oltre 1milione e 200mila euro fatti dal 2012 ad oggi; il forte contrasto alla morosità; un’operazione di consolidamento del bilancio. La revisione della spesa corrente porta inoltre ad un risparmio di altri 500.000 euro.

Questi interventi sostengono la scelta della giunta di investire risorse per la sicurezza degli edifici scolastici, migliorare la cura della città, garantire la qualità della refezione scolastica come previsto dal nuovo bando appena pubblicato, migliorare il decoro urbano tramite interventi di piccola e media manutenzione e aumentare l’attrattività della città verso le imprese con il progetto “Vado a Sesto!”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Approvato dalla giunta di Sesto San Giovanni il bilancio 2015

MilanoToday è in caricamento