rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Sesto San Giovanni Sesto San Giovanni / Viale Italia

Vendevano illegalmente cuccioli in mezzo alla strada, arrestati

I carabinieri hanno trovato un border collie nel portabagagli dell'auto, il cane era sprovvisto di microchip e di attestati sanitari

I carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni hanno arrestato per traffico illecito di animali da compagnia una ragazza di 21 anni e il suo compagno di 28. Il fatto è avvenuto martedì sera, vicino al cimitero del comune milanese.

Intorno alle 20 un passante ha telefonato il 112 raccontando di aver visto una coppia mercanteggiare un cucciolo in mezzo alla strada. Il cane, un border collie, che si trovava nel portabagagli della vettura dei due era sprovvisto del microchip e non aveva nessun attestato sanitario.

Insieme ai due c'era un'acquirente che ha spiegato di aver preso appuntamento con i venditori tramite ebay, dove aveva pagato 300 euro per il cucciolo. 

Per i due sono dunque scattate le manette. La 21enne già nel 2011 era stata denunciata per lo stesso tipo di reato. Non si esclude che dietro ci fosse un vero e proprio traffico illegale. Sul fatto indagano i carabinieri.

Il cane è stato trasferito nel canile comunale di Desio, in provincia Monza. 

E la seconda storia in pochi giorni che vede come protagonisti i cuccioli, lunedì la polizia aveva scoperto che molte pandillas gli usavano come corrieri per la droga e poi gli uccidevano per recuperarla.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendevano illegalmente cuccioli in mezzo alla strada, arrestati

MilanoToday è in caricamento