Sesto San GiovanniToday

Sesto, moglie ubriaca pesta regolarmente il marito: arrestata

La moglie russa di trentuno anni picchiava regolarmente, sotto effetto dell'alcol, il marito davanti ai due figli minorenni: processata per direttissima è stata condannata a cinque mesi

La zona dove è avvenuto il fatto

In un’abitazione a Cascina Gatti è stato riscontrato un caso di maltrattamento all’interno delle mura domestiche, ma questa volta la vittima invece di essere la moglie era il marito. I vicini, allarmati dalle urla provenienti dall’abitazione, hanno chiamato le forze dell’ordine. Una volta arrivati i carabinieri della compagnia di Sesto si sono trovati davanti un marito picchiato con tanto di graffi e lividi a testimonianza della violenza familiare appena avvenuta.

La moglie, sotto effetto dell’alcool, non ha saputo gestire la propria rabbia e ha scelto come bersaglio il coniuge. Ed una volta visti i carabinieri non ha rinunciato ad aggredire anche loro. L’uomo è stato poi accompagnato dai carabinieri all’ospedale, mentre la donna ha dovuto permanere per una notte in camera di sicurezza con l’accusa di maltrattamento in ambito familiare e di resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Infine la trentenne è stata processata per direttissima con una condanna di cinque mesi. La donna russa di trentuno anni, si era impegnata in questo matrimonio già da qualche anno ma la "luna di miele" era finita presto. Infatti, con il vizio del bere, il suo carattere violento non è tardato a venire alla luce. In più di un’occasione i vicini sono stati testimoni delle urla provenienti dalla casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta perfino il marito si è dovuto recare all’ospedale e ha dovuto portare il collare ortopedico per un lungo periodo. Bastava una parola di troppo e la reazione scattava: l’uomo non ha mai chiesto la separazione o il divorzio nel tentativo disperato di ricucire il rapporto. Peccato che agli approcci violenti della donna assistevano anche i due figli piccoli della coppia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino covid coronavirus Milano e Lombardia: nuovo record assoluto, +2.419 casi

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Covid, la Lombardia inasprirà le regole: stop a sport amatoriale, bar chiusi alle 21

  • Covid, le regole in Lombardia dal 17 ottobre: locali chiusi alle 24, stop allo sport di contatto

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento