rotate-mobile
Sesto San Giovanni Sesto San Giovanni / Via Giovanni Boccaccio

Centro diurno disabili: trovato l'accordo tra comune e lavoratori

L’assemblea dei lavoratori del Cdd nella giornata di mercoledì ha votato all’unanimità il mandato alle organizzazioni sindacali a firmare il protocollo d’intesa

Pace fatta sul centro diurno disabili di Sesto San Giovanni. L’assemblea dei lavoratori del Cdd nella giornata di mercoledì ha votato all’unanimità il mandato alle organizzazioni sindacali a firmare il protocollo d’intesa con l’amministrazione comunale nel quale si ribadiscono le condizioni del personale del Centro in vista delle nuove modalità di gestione del servizio.

L’obiettivo delle nuove modalità di gestione – votate a fine febbraio dal parlamentino – è quello poter garantire il completo utilizzo tutti e 60 i posti disponibili dei due centri disabili Magnolia e Mimosa e aprire quanto prima – e comunque entro dicembre 2016 – un nuovo servizio, un Centro Socio Educativo per altri 10 utenti.

Di fronte alla necessità di potenziare il servizio per venire incontro alle esigenze dei cittadini - senza mettere in discussione i diritti dei lavoratori e in un contesto generale nel quale per i comuni è praticamente impossibile assumere nuovo personale e con politiche di bilancio sempre più ristrette - l’Amministrazione comunale ha scelto di prevedere l’affidamento in gestione dei Cdd. Il protocollo d’intesa ora in firma alle organizzazioni sindacali prevede che il personale dei Cdd rimarrà dipendente del Comune, con applicazione integrale del contratto nazionale e permanenza nella pianta organica.

«L’obiettivo dell’amministrazione comunale – ha commentato la prima cittadina Monica Chittò – è sempre stato quello di potenziare un servizio fondamentale per i cittadini, tutelando al contempo i diritti dei lavoratori. Credo che l’importanza del confronto sindacale franco e aperto che è stato condotto sia evidente di fronte al risultato finale: una nuova prospettiva per i Cdd sestesi e per i cittadini che ad essi si rivolgono, senza aggravi di costo per il Comune e con il mantenimento dei diritti dei lavoratori».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro diurno disabili: trovato l'accordo tra comune e lavoratori

MilanoToday è in caricamento