Sesto San GiovanniToday

Anche Sesto ricorda l'eccidio di Fondotoce

L'eccidio di Fondotoce è una delle tante pagine buie della seconda guerra mondiale italiana. Per la commemorazione del 2013 presente anche una delegazione dell'amministrazione di Sesto San Giovanni

Domenica 23 giugno a si svolgeranno le celebrazioni del 69° anniversario dell’eccidio dei 43 martiri di Fondotoce e dei caduti partigiani delle province di Novara e del Verbano Cusio Ossola.

Nell'estate 1944, i tedeschi fecero 43 prigionieri proprio a ridosso della località di Fondotoce. Due persero la vita nel corso dell'interrogatorio, mentre gli altri 41 vennero portati a Intra. I partigiani catturati furono costretti a sfilare sul lungolago, da Intra a Pallanza a Suna fino a Fondotoce, con un grande cartello: "Sono questi i liberatori d'Italia, oppure sono i banditi?".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A nome dell’amministrazione di Sesto San Giovanni, la consigliera comunale Loredana Pastorino presenzierà – insieme alle associazioni combattentistiche e d’arma di Sesto - alla messa presso la Chiesa Parrocchiale “Beata Vergine Addolorata” e alla manifestazione seguente, che raggiungerà il sacrario di Fondotoce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mara Maionchi ricoverata per coronavirus a Milano

  • Sciopero generale, venerdì nero dei mezzi a Milano: a rischio metro, bus, tram e treni. Tutti gli orari

  • Coprifuoco in Lombardia: così a Milano torna di 'moda' l'autocertificazione per circolare

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia, raddoppiano i contagi: 4.126 in un giorno

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento