Sesto San Giovanni

Contrabbandava 10mila pacchetti di sigarette

L'uomo di origine ucraina è stato fermato dalla guardia di finanza di Sesto: nella sua auto erano stipati 2 quintali di sigarette di marca Malboro

Colpo grosso per la guardia di finanza di Sesto San Giovanni. Le forze dell’ordine hanno, infatti, fermato un’auto di grossa cilindrata che viaggiava sull’autostrada Milano-Venezia. All’interno dell’autovettura sono stati rinvenuti 10mila pacchetti di sigarette di contrabbando, per un totale di 2 quintali di sigarette. La merce, a marchio Malboro, era stata stipata nel portabagagli e nell’abitacolo dell’auto, colmandola quasi completamente.

Se vendute, le sigarette avrebbero fruttato un guadagno di circa 50mila euro, di certo non pochi. Al volante della vettura, c’era un uomo di origine ucraina che ai controlli è risultato senza fissa dimora. Dopo esser stato arrestato e dopo il ritrovamento della merce destinata al contrabbando, è finito in manette. Ha deciso di patteggiare ed è’ stato processato dal tribunale di Monza che con rito per direttissima lo ha condannato ad un anno di reclusione e al pagamento di una multa di 440mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contrabbandava 10mila pacchetti di sigarette

MilanoToday è in caricamento