rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Sesto San Giovanni Sesto San Giovanni / Via Daniele Manin

Sporco cittadino, Il Core condivide le preoccupazioni del comune

L'amministratore unico del consorzio recupero energetici interviente con una nota ufficiale spiegando che la situazione di Sesto San Giovanni è così a causa di alcuni lavoratori che rinunciano di svolgere attività straordinaria

Il Core, (Consorzio recupero energetici) che si occupa della raccolta della spazzatura a Sesto San Giovanni e del funzionamento del forno inceneritore di via Manin risponde, con una nota ufficiale, all'assessore Elena Iannizzi che, nei giorni scorsi, aveva evidenziato l'eccessivo sporco cittadino.

“In relazione al comunicato dell’assessore Elena Iannizzi  - ha dichiarato l'amministratore unico Marco Luigi Cipriano - sono a condividere le preoccupazioni espresse. Voglio rassicurare l’amministrazione comunale e la cittadinanza che l’azienda è impegnata a garantire il servizio. Ciò nonostante si sia verificata ultimamente un’iniziativa “spontanea”, di alcuni lavoratori, che rinunciano a svolgere la loro attività con gli straordinari".

"Per la soluzione del problema la società - continua Cipriano - ha avviato da tempo un confronto con la RSU, purtroppo ad oggi il confronto non ha prodotto risultati, per questo l’azienda dovrà assumere ogni iniziativa atta a garantire lo svolgimento del servizio di pubblica utilità, nell’interesse superiore dei cittadini di Sesto San Giovanni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sporco cittadino, Il Core condivide le preoccupazioni del comune

MilanoToday è in caricamento