menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi Aler: sette comuni chiedono un incontro a Maroni

Anche Sesto San Giovanni tra le amministrazione che vogliono parlare con il presidente della regione Lombardia

La crisi dell’Aler rischia di ripercuotersi sui comuni ad alta tensione abitativa della provincia di Milano nei quali erano in realizzazione i Contratti di Quartiere per la riqualificazione di intere aree a prevalente edilizia pubblica. Sette sindaci hanno scritto al Presidente della Regione Roberto Maroni e all’assessore alla casa Paola Bulbarelli la lettera che segue:

 
“La crisi di liquidità di Aler, latente da tempo ma esplosa con forza alla fine di luglio, rappresenta un duro colpo a tanti progetti di riqualificazione di intere aree urbane a forte tensione abitativa. Sono infatti fermi importanti progetti di recupero, risanamento e aumento del patrimonio di edilizia pubblica - compresi nei vari Contratti di Quartiere promossi dalla stessa Regione Lombardia - già finanziati e, in molti casi, già appaltati. Il blocco dei Contratti di Quartiere significa fermare le manutenzioni sul patrimonio Aler, perdere fondi già impegnati o avanzati e mai spesi, bloccare la riqualificazione e la bonifica di aree verdi e cortili dei caseggiati, la mancata realizzazione di molti alloggi proprio nel momento di maggior bisogno a causa della crisi economica. Significa, in sostanza, procurare un forte danno economico allo stesso patrimonio Aler. Perdere i finanziamenti dei Contratti di Quartieri vuol dire non riuscire più a dare risposte alle persone sotto sfratto, alle famiglie in attesa di una casa e alle legittime aspirazioni di chi nelle case Aler già abitava e vedeva la possibilità di un miglioramento del proprio alloggio e dell’intero quartiere. Per questo i sindaci dei comuni di Bollate, Cernusco sul Naviglio, Cinisello Balsamo, Rho, Rozzano, Pioltello e Sesto San Giovanni chiedono all’assessore regionale Paola Bulbarelli  un incontro per capire come la Regione possa garantire la piena operatività di Aler e tenere fede agli accordi già sottoscritti dall’agenzia regionale per la rapida conclusione degli interventi programmati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento