rotate-mobile
Sesto San Giovanni Sesto San Giovanni

Emeroteca di Sesto San Giovanni dedicata a Ahmed Merabet

La struttura verrà intitolata all'agente di polizia ucciso a Parigi durante l'attacco alla redazione di Charlie Hebdo

L’emeroteca cittadina di Sesto San Giovanni sarà dedicata ad Ahmed Merabet, l’agente di polizia ucciso a Parigi durante l’attacco a Charlie Hebdo.

“Accogliamo con favore la proposta di Sestonotizie di dedicare un luogo pubblico della nostra città ad Ahmed Merabet - l’agente di polizia ucciso a Parigi durante l’assalto terroristico al giornale satirico Charlie Hebdo”. Così il sindaco di Sesto San Giovanni Monica Chittò ha raccolto la proposta, lanciata dal giornale cittadino, di dedicare un luogo della città all’agente francese di origini tunisine e di fede musulmana trucidato di fronte alla redazione del giornale satirico Charlie Hebdo.

“Ahmed Merabet – ha proseguito il sindaco – era nato nel dipartimento di Saint Denis, città alle porte di Parigi che ha un gemellaggio storico con la città di Sesto San Giovanni, con la quale condivide da sempre i valori di libertà, fratellanza ed uguaglianza che sono alla base della convivenza civile europea. Per non dimenticare quali sono i valori alla base della nostra civiltà e ricordare tutte le vittime di questi attentati, abbiamo deciso di dedicare l’emeroteca, luogo di lettura dei giornali e dunque simbolo di esercizio delle libertà democratiche, ad Ahmed Merabet”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emeroteca di Sesto San Giovanni dedicata a Ahmed Merabet

MilanoToday è in caricamento