Sesto San GiovanniToday

Sesto San Giovanni: basta alla politica della finanza locale

Il sindaco Monica Chittò esprime il suo disappunto sugli sbagli finanziari in ambito locale

In questi giorni, gli ultimi prima della scadenza del 30 novembre, ultima data in cui si può approvare l'assestamento di bilancio, molti comuni stanno  “provocatoriamente” aumentando l'aliquota IMU sull'abitazione principale fino alla misura massima dello 0,6% , chiedendo al governo, che sta abolendo questo tributo, di coprire il mancato introito per gli Enti Locali.

Al riguardo, il sindaco Monica Chittò dichiara quanto segue.

“Anche Sesto San Giovanni si unisce alla protesta che sale dal cuore degli enti locali, sempre più numerosi. Per questo con la Giunta Comunale ho condiviso di proporre al Consiglio Comunale un emendamento all'assestamento di bilancio che eleva l'IMU sulla prima casa allo 0,6%: è una modifica che non peserà assolutamente sui cittadini ma è una manovra utile per esprimere tutto il nostro  malessere, per chiedere il maggior rimborso di tutte quelle risorse che ci sono state tolte con il decreto del 19 novembre, per dire che il risanamento della finanza pubblica non può essere ulteriormente addebitato ai comuni e per un patto di stabilità che più correttamente va rappresentato come un “cappio” per la stabilità dell'ente locale.

L'emendamento non interviene sulla gestione corrente del bilancio, e dunque non provocherà in alcun modo un aumento delle tasse locali, non costerà un euro in più di IMU a nessun cittadino che possieda l'abitazione principale, ma può indurre, insieme alle richieste di tutti gli altri comuni, il Governo a rivedere la sua politica della finanza locale. Dobbiamo tenere i conti a posto, ma anche non essere sordi al bisogno che quotidianamente si manifesta, e nemmeno insensibili al grido di dolore di una comunità colpita dalla crisi e che nel comune trova il primo, e spesso unico interlocutore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

Torna su
MilanoToday è in caricamento