Sesto San GiovanniToday

General Electric: arrivano le prime lettere di licenziamento ai dipendenti di Sesto

La prima cittadina di Sesto: «Chiediamo al Governo di intervenire duramente»

Lavoratori General Electric durante un corteo di protesta

Sono iniziati i licenziamenti nello stabilimento General Electric di Sesto San Giovanni. Nella giornata di lunedì alcuni dipendenti hanno ricevuto le prime lettere che sancivano il termine del contratto.

«General Electric — chiosa la prima cittadina di Sesto San Giovanni Monica Chittò — dimostra coi fatti, oltre che con le parole e col comportamento tenuto al tavolo del Ministero dello Sviluppo Economico, il suo totale disprezzo per le Istituzioni italiane. Chiediamo al Governo di intervenire duramente nei confronti di General Electric che prende finanziamenti pubblici, pagati anche dai sestesi, e nel frattempo chiude le fabbriche».

Il comune non si fa da parte. «Anche in questa fase — conclude la Chittò — siamo accanto ai lavoratori e li sosteniamo nelle loro iniziative».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

Torna su
MilanoToday è in caricamento