Sesto San Giovanni

"Reindustrializzare lo stabilimento di General Electric", l'appello dei sindacati al ministero

L'appello è stato sottoscritto anche da Regione e Città Metropolitana

Lo stabilimento di General Electric

Rendere di nuovo un'area produttiva l'ex stabilimento dell'Alstom Power di Sesto San Giovanni. O meglio: "mettere in campo tutte le azioni e tutti gli strumenti di politica industriale affinchè la reindustrializzazione del sito di Sesto San Giovanni diventi realtà". È la richiesta al Ministero dello Sviluppo Economico formalizzata da sindacati, Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano e Comune di Sesto San Giovanni martedì pomeriggio al termine di un incontro.

"Per venerdì 6 ottobre — dichiara Roberta Turi, segretaria generale della Fiom di Milano — è stato convocato l’incontro al Mise. Più volte abbiamo sottolineato la necessità di attivare un tavolo per discutere degli incentivi o degli sgravi fiscali da proporre ad eventuali aziende disponibili ad insediarsi nell’area e di come prolungare gli ammortizzatori sociali che consentano agli ex lavoratori Alstom Power Italia di continuare ad avere una copertura contributiva, oltrechè un reddito di base".

"L’incontro di oggi a livello territoriale e la conferma dell’impegno delle istituzioni locali di mettere a disposizione risorse e strumenti finalizzati alla ripresa dell’attività nel sito di Sesto, oltre che la scelta di coinvolgere gli assessori regionali Aprea e Parolini, è un ulteriore tassello per giungere a una soluzione positiva di una lunga vertenza — ha sottolineato Roberta Turi —. Ci auguriamo che il 6 al Ministero i soggetti coinvolti, a partire dall’azienda, dalla proprietà dell’immobile e dall’advisor, abbiano in mano soluzioni operative in tempi certi per far rivivere il sito di Sesto e valorizzare le competenze e professionalità dei lavoratori".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Reindustrializzare lo stabilimento di General Electric", l'appello dei sindacati al ministero

MilanoToday è in caricamento