rotate-mobile
Sesto San Giovanni

Carroponte: Giovani Sestesi replicano al Pd

Paolo Vino, segretario dei Giovani Sestesi, replica al comunicato stampa del Pd nell'ambito della polemica sul Carroponte

La polemica sul Carroponte sta ormai prendendo vita a colpi di comunicati stampa. Dopo quello del Pd ecco la nuova risposta dei Giovani Sestesi. Un nuovo comunicato che porta la firma di Paolo Vino, segretario della lista, e che vuole far capire al meglio dove va messo il fuoco della discussione.

"E’il tipico comportamento dei “ Vecchi” politici pensano che sia meglio evitare l’argomento, piuttosto che chiedersi come migliorare le cose. Ne in Consiglio Comunale e nemmeno i Giovani Sestesi hanno mai detto che il Carroponte non funziona o sollevato dubbi sul suo appalto e nemmeno del fatto che da lavoro a 100 persone di età inferiore ai 30 anni.Avete detto che nel 2012 tra 100 concerti, 20 spettacoli teatrali e oltre 40 presentazioni di libri e dibattiti sono state stimate non meno di 250.000 presenze di persone per la maggior parte giovani e pensate se ogn’uno di essi fosse portatore di un solo euro, sapete calcolare e stimare quanto potrebbe introitare una struttura di questo tipo? Riteniamo il nostro, essere stato un intervento che mirava a segnalare un necessario cambio di mentalità sulla gestione del patrimonio pubblico, perché se è vero, come lo è, che soldi non ce ne sono e non ne arriveranno più; se è vero, come lo è, che la mission di questa amministrazione è quella di continuare a svolgere il suo preponderante ruolo sociale, bè cari “Vecchi Politici”, da qualche parte i soldi bisognerà trovarli! Possibile che bisogna sempre fare polemica e difendere il proprio orticello anche quando è indifendibile? Ma d’altronde questo è il metodo che da quasi un anno viene portato avanti, niente di ciò che arriva da fuori la mega alleanza dei partiti di maggioranza viene ascoltato. Si alzano gli scudi e ci si chiude in difesa. Caro Rapetti e carissima Antoniolli, siamo coscienti di aver preso come lista civica Da soli il 5% alle elezioni amministrative dello scorso anno, ne siamo anche orgogliosi! Ma per favore, non sventolate il vostro risultato come se vi avessero scelto i ¾ della città! Tirate fuori a grinta e il coraggio ed evitate la saccenza con cui fate la lezioncina ai consiglieri di minoranza, ogni volta che non sono d’accordo o fanno delle proposte. Sarete apprezzati molto di più, perché il confronto è sinonimo di intelligenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carroponte: Giovani Sestesi replicano al Pd

MilanoToday è in caricamento