Sabato, 12 Giugno 2021
Sesto San Giovanni Bicocca / Viale Sarca

Inquilini Aler insultano i poliziotti: stavano arrestado un giovane con una moto rubata

È successo mercoledì nelle case popolari di via Sarca, al confine con Sesto. I poliziotti del commissariato di Cinisello hanno arrestato il giovane al termine di un inseguimento

Una volante della polizia (immagine repertorio)

Urla e cori da stadio contro gli agenti di polizia che stavano eseguendo un arresto. È successo mercoledì mattina nel cortile delle case popolari Aler di via Sarca a Milano, mentre i poliziotti del commissariato di Cinisello Balsamo stavano arrestando un ragazzo sorpreso a bordo di una moto rubata. 

Tutto è iniziato all'altezza del Centro Sarca di Sesto, dove i poliziotti hanno notato due motociclisti che procedevano in fila indiana. Quando la volante ha tentato di fermarli per un controllo, hanno aperto il gas cercando di scappare. Si sono rifugiati all'interno del cortile delle case Aler di via Sarca, dove hanno abbandonato i mezzi e proseguito la fuga a piedi.

Uno dei due malviventi è riuscito a scappare, il secondo - un 24enne, già noto alle forze dell'ordine - è stato bloccato mentre tentava di nascondersi all'interno di un appartamento. 

Mentre i poliziotti eseguivano l'arresto è scattata la contestazione degli abitanti delle case popolari: insulti e male parole contro gli agenti. Le due motociclette sono risultare rubate: una nel 2015, l'altra mercoledì mattina in via Milanese a Sesto San Giovanni. Quest'ultima è stata restituita al proprietario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inquilini Aler insultano i poliziotti: stavano arrestado un giovane con una moto rubata

MilanoToday è in caricamento