menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fanno 500 litri di benzina con una carta di credito clonata

Un terzetto di uomini aveva acquistato il carburante riempendo taniche e taniche, era destinato al mercato nero. I delinquenti, fermati per un controllo, sono stati arrestati dai carabinieri

Tre uomini avevano acquistato 500 litri di carburante da un stazione di servizio della Shell di via dei Partigiani a Sesto San Giovanni. Erano pronti per comprarne altri 600 se non fossero intervenuti i carabinieri. I ladri, 36, 46 e 30 anni, erano di origine romena e effettuavano il pagamento del saldo con una carta di credito clonata.

I militari avevano notato questo terzetto di persone sospette fermo alla pompa di benzina con delle taniche ben evidenti. Da lì a poco è scattato il controllo che ha portato all'arresto.  

Il gasolio, restituito al legittimo proprietario, sarebbe finito sul mercato nero. I tre sono stati arrestati con l’accusa di violazione delle leggi sul credito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Il primo centro vaccinale dedicato interamente ai lavoratori

  • Coronavirus

    E' ufficiale: la Lombardia resta in zona gialla

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento