Sesto San Giovanni

In teoria agli arresti domiciliari, in pratica tentavano un colpo

Due albanesi condannati agli arresti domiciliari a Bergamo sono stati arrestati a Sesto San Giovanni dove stavano provando l'ennesimo furto

I due giovani, 20 e 22 anni, avrebbero dovuto firmare ogni mattina al commissariato di Bergamo dove erano stati condannati all'arresto domiciliare con obbligo di firma. Invece la coppia di criminali, entrambi di nazionalità albanese, era in trasferta a Sesto San Giovanni alla ricerca di un nuovo colpo da effettuare.

La coppia era all'interno di un negozio di calzature. Uno dei due aveva rubato un paio di scarpe e nascoste nella giacca, l'altro le aveva direttamente indossate. La commessa, notando il tutto e capendo il tentativo di furto, ha immediatamente chiamato le forze dell'ordine.

Una volante del commissariato di Sesto arrivata sul posto ha sorpreso gli stranieri con la refurtiva. Un nuovo arresto dopo quello che stavano scontando sempre per un reato di furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In teoria agli arresti domiciliari, in pratica tentavano un colpo

MilanoToday è in caricamento