Domenica, 13 Giugno 2021
Sesto San Giovanni Viale Ercole Marelli

Lamiranda, Fratelli d'Italia: "A Sesto si fa cassa con i profughi"

Il consigliere comunale dell'opposizione, in seguito all'apertura del centro accoglienza di viale Marelli, ha presentato un esposto alla ASL perché ritiene che l'edificio non sia idoneo

Il nuovo centro accoglienza profughi di viale Marelli a Sesto San Giovanni scatena la polemica dell'opposizione. Antonio Lamiranda di Fratelli d'Italia ha presentato, infatti, un esposto alla ASL competente perché ritiene che l'edificio non è idoneo. 

"Non si poteva aspettare oltre la data fissata dal Prefetto di Milano per trasferire i primi trenta profughi a Sesto - ha dichiarato Lamiranda - e in barba a tutte le leggi edilizie i profughi sono strati trasferiti nei locali, dove fino a pochi mesi fa aveva sede l'ex triplice sindacale, seppure inidonei e a cantiere edile aperto. La mia impressione è che ormai l'importante è far cassa con i profughi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lamiranda, Fratelli d'Italia: "A Sesto si fa cassa con i profughi"

MilanoToday è in caricamento