menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio serie D, Lecco - Pro Sesto: 5 a 1

Sonora sconfitta senza attenuati per la squadra di Fiorenzo Roncari. Al Rigamonti-Ceppi la compagine di casa, dopo essere andata in svantaggio, rimonta e fa cinquina

Lecco - Pro Sesto: 5 a 1. Sconfitta pesante per la formazione di Sesto San Giovanni che, tra l'altro, era anche andata in vantaggio con Castagna al 18esimo minuto del primo tempo. Passati giusto un paio di minuti e il Lecco trovava già la rete del pari e da lì è iniziata la goleada.

"Abbiamo fatto tanti errori e commesso delle ingenuità. L'unica cosa che vogliamo - ha dichiarato il capitano della Pro Sesto Filippo Corti - ora è ripartire e rialzarci dopo questa rovinosa caduta. Chiedo scusa a nome della squadra al Presidente Zangari, all'intera Città e soprattutto ai numerosissimi tifosi che oggi erano presenti a Lecco".

Lecco (4-1-4-1): Frattini; Pupeschi, Redaelli, Tignonsini, Bugno (dal 30' s.t. Romano); Baldo; Di Gioia, Buonocunto (dal 28' s.t. Putignano), Rigamonti (dal 20' s.t. Di Stefano), Cardinio; Capogna. In panchina: Migliari, Alushaj,  Raiola, Ramadan, D'Onofrio, Marinò. All. Rocco Cotroneo.

Pro Sesto (4-3-1-2): Houehou; Gritti, Paris, Capelloni, Lanzi; Ferri, Corti, Fumagalli; Dolcetti; Spampatti, Castagna. In panchina: Cavioni, Baresi, Cernigoi, Chessa, Fiori, Giordano, Marzorati, Polledri, Scavo. All. Fiorenzo Roncari.

Marcatori: Castagna (PS) al 18' p.t.; Rigamonti (L) al 20' p.t.; Baldo (L) al 36' p.t.; RIgamonti al 4' s.t.; Capogna (L) al 10' s.t. e al 27' s.t.

Arbitro: Riccardo Turchet di Pordenone (Mattia Massimino di Cuneo, Patric Lenarduzzi di Merano).

Note: giornata serena; terreno in buone condizioni; spettatori 800 circa. 

Ammoniti: Tignonsini, Baldo, Capogna per il Lecco; Dolcetti, Corti, Ferri per la Pro Sesto.

Espulso: Paris per fallo da ultimo uomo al 33' p.t.

Angoli: 8-7.

Recuperi: 2' nel 1° t. e 2' nel 2° t.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento