Mercoledì, 4 Agosto 2021
Sesto San Giovanni Via Bernardino Luini

Lega Nord: «Prima mossa politica è lo stop alla costruzione della moschea di via Luini»

Sesto San Giovanni ha cambiato colori politici e una delle prime mosse riguarda la costruzione della moschea in città. Ad annunciarlo è il segretario provinciale della Lega Nord Martesana Riccardo Pase

Riccardo Pase, segretario provinciale della Lega Nord Martesana

Sesto San Giovanni ha cambiato colori politici e una delle prime mosse riguarda la costruzione della moschea in città.

A parlarne è il segretario provinciale della Lega Nord Martesana Riccardo Pase che orgoglioso rivendica: «A una sola settimana dall'insediamento è stato avviato l'iter per interrompere la costruzione della più grande moschea della Lombardia».

Poi spiega la scelta: «Che l'attività politica sia partita proprio dalla questione moschea è un segnale forte e chiaro, è una scelta che riflette fedelmente gli impegni presi con i nostri elettori».

Chiude sulla vicenda: «La Lega Nord è orgogliosa di essersi resa protagonista di questa scelta nel rispetto delle regole e delle procedure valide per tutti».

Poi annuncia il programma di lavoro della nuova amministrazione comunale sestese: «Oggi abbiamo delle priorità sulle quali si concentrerà l'attività dell'amministrazione: dalla sicurezza, alla cura e pulizia della città, ai servizi per le categorie più deboli».

Termina Pase: «È doveroso dare risposte ai bisogni primari dei nostri cittadini. Lo hanno chiesto a gran voce con il loro voto e noi lavoreremo per l'attuazione del programma e degli impegni presi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega Nord: «Prima mossa politica è lo stop alla costruzione della moschea di via Luini»

MilanoToday è in caricamento