rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Sesto San Giovanni Sesto San Giovanni / Via Timavo

Marito picchia la moglie incinta davanti alla figlia di un anno

A Sesto San Giovanni un uomo ha prima lanciato un tavolino contro la donna, poi schiaffeggiata violentemente. La lite è proseguita con il marito in completo stato confusionale che ha provato a puntarle un coltello alla gola. Il tutto è terminato solo grazie l'intervento della polizia

Una coppia di africani, genitori di un bambina di un anno e in attesa di un nuovo figlio. Lui nigeriano di 33 anni disoccupato, lei 35enne della Sierra Leone che cerca, con lavori occasionali, in tutti i modi di far andare avanti questa famiglia. L'uomo, sabato 26 luglio, ha provato a domandare alla moglie se volesse trasferirsi in un'altra città in cerca di fortuna. I due vivono in un appartamento a via Timavo a Sesto San Giovanni, ma la donna ha risposto di no. Il marito, incassato il rifiuto, è andato in escandescenza. Ha prima tirato alla sua compagna, al settimo mese di gravidanza, un tavolino e poi l'ha violentemente schiaffeggiata.

La lite è proseguita con l'africano che ha impugnato un coltello da cucina e ha provato a metterglielo alla gola. La situazione non è degenerata solo grazie all'intervento della polizia che, probabilmente, allertata dal vicinato è entrata nell'abitazione. Appartamento completamento in soqquadro e il fermo immediato dell'uomo. 

La giovane mamma non è la prima volta che subisce queste violenze, in questa occasione però il coraggio di denunciare l'aggressione. Il 33enne è stato portato al commissariato di via Fiume e poi in questura a Milano. La donna, dopo l'aggressione, ha rifiutato l'intervento degli operatori sanitari ma ha assicurato agli agenti che si sarebbe recata all'ospedale per effettuare dei controlli soprattutto per via dello stato avanzato della gravidanza.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marito picchia la moglie incinta davanti alla figlia di un anno

MilanoToday è in caricamento