rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Sesto San Giovanni Sesto San Giovanni

Giorno della memoria tra i premiati anche un sestese

Luigi Tribolo, residente a Sesto San Giovanni, accompagnato dal presidente del consiglio comunale Ignazio Boccia ha ricevuto in prefettura a Milano una medaglia d'Onore

Il 27 gennaio 2015 ricorre "Il Giorno della Memoria" istituito per ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione dei cittadini ebrei, nonché di tutti quelli che hanno subito la deportazione, la prigionia e la morte durante il secondo conflitto mondiale.

Nel contesto delle iniziative celebrative, presso la Prefettura di Milano si è svolta la Cerimonia di consegna delle Medaglie d'Onore concesse con decreto del Presidente della Repubblica ai Cittadini italiani, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l'economia di guerra ed ai familiari dei deceduti. 

Tra i premiati c'è un cittadino sestese, Luigi Tribolo, accompagnato  dal presidente del consiglio comunale Ignazio Boccia. Tribolo è stato prigioniero di guerra: i soldati tedeschi lo hanno catturato il 16 agosto 1943 in Albania. E' stato trasferito in Germania inizialmente al campo di Treviri, poi a Krefeld-Fichter e poi definitivamente al lager Ohler di Remscheld dove è rimasto a lavorare nella Segenfabrik Ohler fino ad aprile del 1945.

L'amministrazione comunale di Sesto San Giovanni ha inoltre provveduto ad esporre a mezz'asta le bandiere italiana ed europea, così come richiesto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno della memoria tra i premiati anche un sestese

MilanoToday è in caricamento