Sesto San Giovanni

Irregolarità nella selezione del Festival di Sanremo

Michelangelo Giordano, cantante di Sesto San Giovanni partecipante all'ultima edizione di "Area Sanremo", sostiene che le selezioni non sono state regolari

I vincitori di "Area Sanremo" dell'edizione 2015

"Area Sanremo" è una selezione canora, destinata a  cantanti emergenti, che permette di arrivare al celebre festival della canzone italiana. Un artista di Sesto San Giovanni, Michelangelo Giordano partecipante all'ultima edizione, ha denunciato al tribunale civile di Imperia l'organizzatrice di questo evento. Il motivo sono delle irregolarità commesse durante la selezione.

Nella denuncia Michelangelo Giordano, 36 anni, sostiene che le sue votazioni della giuria di esperti di "Area Sanremo" composta da Roby Facchinetti, Dargen D'Amico e Giusy Ferreri, erano decisamente migliori di quelle degli artisti vincitori del concorso.

Giordano, infatti, dopo la selezione, aveva chiesto di poter entrare in possesso della sua scheda di votazione. Successivamente ha chiesto anche tutte le schede di giudizio dei 40 finalisti. Il 26 gennaio 2015 il cantante ha ottenuto tutta la documentazione dove sostiene ci siano dei giudizi, di gran lunga inferiore ai suoi, di cantanti che invece sono riusciti ad entrare al Festival di Sanremo.

L'udienza è fissata per il prossimo 13 aprile. Michelangelo Giordano chiede un risarcimento di 250 mila euro perché questa storia gli avrebbe causato sia un danno economico che di immagine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irregolarità nella selezione del Festival di Sanremo

MilanoToday è in caricamento