menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Michele Merafina stroncato dall'amianto

L'operaio della Breda Fucine si è spento lunedì 24 marzo. Il Comitato per la difesa della salute nei luoghi di lavoro e nel territorio di Sesto San Giovanni lo ricorda con un comunicato

Una nuova vittima dell'amianto, un nuovo operaio morto e di nuovo Sesto San Giovanni come triste palcoscenico di questo orrore. Michele Merafina si è spento lunedì 24 marzo, dopo 12 mesi di malattia. Era un operaio della manutenzione al reparto aste della Breda Fucine.

“Michele Merafina - scrive il comitato per la difesa salute nei luoghi di lavoro e nel territorio di Sesto San Giovanni - compagno di tante battaglie ci ha lasciato ieri, 24 marzo, dopo un anno di sofferenze, stroncato dal killer amianto che ha ucciso tanti altri nostri compagni di lavoro. Ancora una volta il dolore la per la perdita di un nostro compagno si associa alla rabbia contro gli assassini che continuano a rimanere impuniti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento