menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minorenni vincono al gratta e vinci, la nonna incassa il denaro

Dopo un processo lungo cinque anni la coppia di minorenni, di Sesto San Giovanni, ha potuto riottenere il denaro che aveva vinto. L'anziana signora condannata con l'accuso di furto ha riconsegnato la vincita ai due ragazzi

Una storia cominciata cinque anni fa in un bar di Pavia, quando una coppia di fidanzantini di Sesto San Giovanni compra un biglietto "Gratta&Vinci" in compagnia della nonna della ragazza. Una vincita milionaria, è questo il risultato del loro acquisto, la signora però incassa la somma di denaro al posto dei ragazzi perché loro, in quel giorno del 2009, erano minorenni. Le conseguenze portano a un lungo processo che è finito proprio in questi giorni.

L'anziana è stata condannata a 10 mesi per furto dal tribunale di Pavia con la condizionale e con l'obbligo a risarcire i danni alla nipote e al fidanzato. La donna deve infatti  rimborsare 5 mila euro di spese legali. Il giudice ha disposto però soprattutto la restituzione ai ragazzi della vincita, una somma di 500 mila euro. Nota di colore i due non sono più fidanzati, ma vivranno ugualmente felici e contenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento