rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Sesto San Giovanni

Pro Sesto lutto al braccio per Elio Bonavita

La squadra di Sesto San Giovanni mercoledì 25 marzo, in occasione di un incontro di calcio valevole per il campionato dilettanti, ricorderà il ragazzo ucciso da un pirata della strada

La Pro Sesto vuole sensibilizzare la politica italiana a fare atti concreti che istituiscano il reato di omicidio stradale. Per questa ragione, mercoledì 25 dicembre nell'incontro casalingo contro l'Atletico Montichiari, giocherà con il lutto al bracco e farà un minuto di raccoglimento per ricordare Elio Bonavita, il 15enne monzese investito da un'auto mentre si stava recando al campo sportivo della sua squadra per disputare una partita di calcio.

"Un piccolo gesto - ha dichiarato il presidente della Pro Sesto Salvo Zangari - che mi sento di compiere innanzitutto da padre, poi da cittadino di Monza e quindi da presidente di un club di circa 350 giovani che come Elio nutrono una grandissima passione per il pallone. Rivolgo le più sentite condoglianze, a nome della Pro Sesto Calcio, alla famiglia di Elio e alla società sportiva La Dominante dove il ragazzo giocava".

"Mi auguro che la nostra iniziativa - conclude il presidente della Pro Sesto - sia seguita dall'intero mondo del pallone e che nel prossimo week end tutti ricordino il giovane calciatore Elio. Sarebbe anche un segnale forte per chi, al Governo e al Parlamento, da troppo tempo promette ma non fa nulla per garantire pene certe e severe per casi come quelli avvenuti a Monza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pro Sesto lutto al braccio per Elio Bonavita

MilanoToday è in caricamento