Sesto San GiovanniToday

MoVimento 5 Stelle: confronto sui temi urbani

I consiglieri di Sesto San Giovanni chiedono la possibilità di un dibattito su temi come la mobilità urbana e la viabilità

Nei mesi scorsi il MoVimento 5 Stelle di Sesto San Giovanni ha presentato delle richieste ufficiali per proporre dei dibattiti all'interno della seconda commissione consiliare, ovvero quella che si occupa a livello tecnico dei temi urbanistici di questa città.

"Crediamo che la politica - spiegano i grillini - debba fare anche questi passaggi di approfondimento e soprattutto di confronto, per questo abbiamo portato dei temi da sviluppare e analizzare"

La prima richiesta dal movimento di Beppe Grillo aveva come tema la viabilità del quartiere 5, quello che coincide con le zone di Parpagliona, Cascina Gatti e Dei Parchi.  

"Alla luce delle nuove costruzioni - dichiarano i consiglieri a 5 stelle - che sorgeranno nell'area storica di Cascina Gatti, nei mesi scorsi l'amministrazione comunale aveva provveduto all'installazione di una ZTL per interdire il passaggio dei camion oltre le 3,5 tonnellate vicino al borgo storico. Ci siamo da subito chiesti se era possibile proibire questo passaggio di mezzi pesanti anche nelle vie Marzabotto, Pisa, Catania e Forlì in modo da predisporre un percorso guidato unicamente per i mezzi pesanti che passasse nelle strade con gerarchia superiore e con una portata per il passaggio stesso dei camion e non nelle vie molto piccole. La vicinanza degli ingressi della tangenziale e la problematica del traffico di attraversamento di questa città sono stati oggetto di questa commissione, che si è conclusa con la promessa dei tecnici di monitorare la zona, i percorsi e rilevare eventuali anomalie".

Un'altra richiesta, invece, riguardava il tema delle piste ciclabili e della mobilità sostenibile. "Nella commissione - afferma il Movimento 5 Stelle - ci siamo immaginati come ci muoveremo nella nostra città nel 2020 valutando tutti i progetti di piste ciclabili, car sharing, car pooling per cercare di lavorare per una città che vada verso un equilibrio eco-sostenibile partendo in primis da una riduzione del traffico nei prossimi anni con l'obiettivo di migliorare la qualità della vita a livello ambientale. Non solo, è stata fatta una valutazione anche sull'installazione di zone con traffico limitato a 30km/h, nuove zone pedonali e anche di come cambierà il modo di muoverci in questa città a seguito della costruzione delle nuove strade e piste ciclabili all'interno delle aree ex Falck".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona gialla': cosa cambia

  • Milano, Metropolitana M4: ecco le prime immagini della fermata dell'aeroporto Linate

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

Torna su
MilanoToday è in caricamento