menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parco della valle del Lambro: Sesto approva protocollo d'intesa

Il Parco della Media Valle del Lambro continua a crescere. La giunta di Sesto San Giovanni ha infatti approvato lo schema di protocollo d'intesa con Cologno Monzese, Brugherio, Milano e Monza per consentire ai due capoluoghi di inserire le loro aree verdi all'interno del perimetro del PMVL.

Il parco della media valle del Lambro ha oggi un’estensione totale di 296 ettari, divisi tra i comuni di Sesto San Giovanni, Brugherio e  Cologno. Tra la fine del 2012 e l’inizio del 2013 i comuni di Monza e Milano hanno chiesto di aderire, più che raddoppiando così l’estensione di un polmone verde che diventa sempre più importante, permettendo il collegamento diretto tra Monza e il Parco sud Milano.
 
“Le politiche più significative che riguardano la Città metropolitana – ha dichiarato l’assessore all’urbanistica di Sesto San giovanni Edoardo Marini – sono quelle che riguardano le grandi infrastrutture e le attrezzature di interesse sovra comunale, parchi compresi. Inoltre tutti i grandi parchi realizzati negli ultimi venti anni e più hanno avuto un grandissimo successo, incontrando il favore dei cittadini e recuperando aree altrimenti degradate. Ritengo che il passaggio che stiamo facendo sia perciò molto rilevante sia in termini ambientali e paesaggistici, sia nell’ottica della futura stretta collaborazione tra diverse amministrazioni”.
 
Dopo l’accoglimento nell’aprile di quest’anno della richiesta di ampliamento da parte del comitato di gestione del parco, si è insediato un tavolo di lavoro composto dai cinque comuni e dai tecnici del parco che ha redatto un protocollo d’Intesa che traccia la strada da seguire per l’evoluzione del PMVL. Tra i suoi compiti la riqualificazione del fiume Lambro e degli ambiti degradati e sottoutilizzati, la valorizzazione delle aree agricole, la tutela e valorizzazione dei beni di archeologia industriale, il mantenimento di una forma di gestione semplice ed economica. Una volta approvato e sottoscritto il protocollo d’intesa, l’obiettivo successivo sarà quello di scrivere una convenzione per la gestione e la promozione del PMVL che dovrà essere approvata dai rispettivi consigli comunali. Fino a quel momento, il comune di Sesto San Giovanni avrà il ruolo di ente capofila.

“Fino ad oggi – ha concluso l’assessore all’ambiente Elena Iannizzi – la gestione del parco è stata efficiente ed estremamente efficace, nonché molto economica. La scelta che abbiamo fatto anche per l’immediato futuro è quella di proseguire sulla strada tracciata, mantenendo una struttura amministrativa molto snella che si occupi della vita del parco, della sua promozione e progettazione, mentre la manutenzione rimane a carico dei singoli comuni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento