rotate-mobile
Sesto San Giovanni

Il "sistema Sesto" non esiste: assolto l'ex presidente della Provincia di Milano Penati

I giudici d'appello hanno confermato la sentenza emessa durante il primo grado

Filippo Penati è stato assolto in appello dalle accuse di corruzione e finanziamento illecito ai partiti. In breve: il "sistema Sesto" non esiste. I giudici di appello hanno confermato la sentenza di primo grado, emessa nel 2015, con assoluzione anche per gli altri imputati nel processo; tra questi: a società Codelfa, l’archietto Renato Sarno e Bruno Binasco.

Durante il processo di primo grado l'ex presidente della provincia di Milano era stato assolto perché il fatto sussiste. A ricorrere contro la decisione era stata la procura di Monza coi pm Franca Macchia e Walter Mapelli.

L'inchiesta iniziò nel luglio del 2011 quando i militari della guardia di finanza fecero una serie di perquisizioni, tra queste quella nell'ufficio di Penati che ai tempi era uno dei dirigenti del Pd e vicepresidente del consiglio regionale lombardo. Penati si auto sospsese dalla sua carica, cinque giorni dopo lasciò ogni carica all'interno del Partito Democratico e si rassegnò le sue dimissioni dalla carica di vicepresidente del consiglio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "sistema Sesto" non esiste: assolto l'ex presidente della Provincia di Milano Penati

MilanoToday è in caricamento