Martedì, 15 Giugno 2021
Sesto San Giovanni

Penati e Vimercati, il gip di Monza rigetta l'arresto

Il consigliere regionale del Pd e il suo ex braccio destro non andranno in carcere: secondo il gip di Monza le tangenti che avrebbero ricevuto sono prescritte

Il gip di Monza Anna Magelli ha rigettato l'arresto per il consigliere regionale del Pd, ed ex sindaco di Sesto San Giovanni, Filippo Penati, e per il suo ex braccio destro Giordano Vimercati.

Il pubblico ministero aveva chiesto la custodia cautelare in carcere. La ragione del rigetto è l'intervenuta prescrizione dei fatti di cui sono indagati in concorso.

I pm monzesi accusano Penati e Vimercati di concorso in corruzione, ma secondo il gip le presunte tangenti ricevute dagli imprenditori Giuseppe Pasini e Piero Di Caterina risalirebbero al 2001 e al 2002, dunque sono ormai prescritte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Penati e Vimercati, il gip di Monza rigetta l'arresto

MilanoToday è in caricamento