Domenica, 25 Luglio 2021
Sesto San Giovanni

«Sistema Sesto», il 30 marzo inizierà il processo di appello: Penati di nuovo in aula

Alla sbarra tutti gli imputati assolti nel 2015 dal tribunale di Monza

Filippo Penati

Il 30 marzo inizierà il processo di appello per il «Sistema Sesto». Alla sbarra dieci imputati tra cui l'ex presidente della provincia di Milano e braccio destro di Pier Luigi Bersani: Filippo Penati. Tutti gli imputati erano stati assolti nel dicembre 2015.

A riportare il caso in aula il ricorso dei pm monzesi Walter Mapelli e Franca Macchia che hanno impugnato il provvedimento del tribunale. Tornarenno in aula l’architetto Renato Sarno, l’ex segretario della Provincia Antonino Princiotta, gli imprenditori Giuseppe Pasini e Piero Di Caterina e il manager Bruno Binasco (Gruppo Gavio).

I giudici, presieduti da Giuseppe Airò, avevano assolto gli imputati o perché il fatto non sussiste o perché non costituisce reato, sia con formula piena sia con la vecchia formula dubitativa. Non solo: avevano dichiarato il non doversi a procedere per prescrizione riguardo le vicende di concussione che riguardavano le presunte tangenti sulle ex aree Falck e Marelli: il cuore dell'indagine per cui ci sono stati anche patteggiamenti. La prescrizione riguarda i reati commessi fino all’autunno 2006 ed è intervenuta tempo fa per via della «Legge Severino».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Sistema Sesto», il 30 marzo inizierà il processo di appello: Penati di nuovo in aula

MilanoToday è in caricamento