menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quartiere Adriano: 55 casi di tumore in 30 anni

Il quartiere di Sesto San Giovanni, a causa dei tralicci dell'alta tensione, è al centro di uno scandalo denunciato dall'associazione Sottocorno

Nel quartiere Adriano a Sesto San Giovanni non si vive bene. A confermarlo i bollettini medici degli abitanti della zona. 55 casi di tumore in 30 anni. 36 malati di cancro in 150 abitanti di due civici di via Pasquale Sottocorno. Numeri che fanno paura.

L'associazione Sottocorno sta combattendo questa battaglia da tempo. Il mostro da distruggere sono i cavi dell'alta tensione, posizionati sulle teste degli abitanti del quartiere, che a quanto pare "friggono" le cellule trasformandole in maligne.  

"Il comune di Sesto ha già stanziato i 7.500 euro per lo studio di fattibilità, ossia il piano che darebbe il via ai lavori - denuncia la consigliera di Zona 2, Silvia Sardone (Pdl) come riportato da Corriere.it -. Palazzo Marino non ha ancora finanziato l’altra metà, tutto è fermo. Si specula sulla salute".

Pochi giorni fa una manifestazione dell'associazione Sottocorno davanti a palazzo Marino, sperando che qualcuno possa fare proprio il problema e trovare, quanto prima, una soluzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento