Martedì, 15 Giugno 2021
Sesto San Giovanni Viale Ercole Marelli

Donna tenta suicidio in metrò: trovato l'eroe che l'ha salvata

Sow Madicke lo scorso 26 agosto ha salvato la vita a una donna che stava per suicidarsi nella stazione di Sesto Marelli

Il gesto eroico di Sow

Stazione del metrò di Sesto Marelli, 26 agosto, otto e mezza di mattina. Una donna si siede sui binari della metropolitana mentre sta per arrivare un treno. Chiaro il suo intento. Un uomo la nota. La afferra e la trascina sulla banchina. La salva. Arrivano i mezzi di soccorso e gli agenti del 113. Ma di lui non c'è più traccia: scomparso nel nulla. Gli appelli lanciati dalle istituzioni vanno a vuoto. Tutto questo fino a qualche giorno fa quando è andato in Municipio non per farsi avanti come eroe, ma per chiedere aiuto: una integrazione alla documentazione per ottenere il permesso di soggiorno.

È la storia di Sow Madicke, raccontata sulle colonne de Il Giorno. L'uomo, che dal 1984 lavora in Italia, era rientrato in Senegal a inizio settembre per far visita alla madre malata. Non sapeva del clamore suscitato dal suo gesto.

Ora Sow è in seria difficoltà: è disoccupato da un anno e ha un'invalidità permanente del 33% a causa di un incidente sul lavoro. Lo scorso 26 agosto stava andando dai sindacati per chiedere un parere nell'iter per il rinnovo del permesso di soggiorno quando le sue mani hanno salvato un'altra vita.

Sow ha fatto domanda per chiedere il rinnovo del permesso di soggiorno. Tra le sue mani stringe una memoria di diverse pagine che racconta la sua storia in Italia e una lettera a sostegno, firmata dalla prima cittadina di Sesto Monica Chittò.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna tenta suicidio in metrò: trovato l'eroe che l'ha salvata

MilanoToday è in caricamento