Sesto San Giovanni Viale Tommaso Edison

Sesto, sciopero dei lavoratori Abb, Alstom Italia e General Electric

Nella giornata di mercoledì i lavoratori hanno incrociato le braccia per dire «Stop» a licenziamenti e chiusure negli stabilimenti di Sesto

La protesta dei lavoratori

Mattinata di protesta a Sesto San Giovanni. I lavoratori di Abb, Alstom Italia e General Electric hanno incrociato le braccia e sono scesi per le strade di sesto per dire «Stop» a licenziamenti e chiusure negli stabilimenti di Sesto.

Un primo risultato è già stato ottenuto: il 26 febbraio il caso dei lavoratori General Electric (ex Alstom Power) finirà sul tavolo del ministro del lavoro. «Quella sarà la sede in cui chiederemo al governo di intervenire — commenta osario Rappa, segretario della Fiom nazionale — perché non esiste che la decisione della multinazionale di investire nel nostro paese si traduca nella chiusura di un sito come quello di Sesto dove esistono professionalità e competenze che sono oggettivamente una risorsa».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesto, sciopero dei lavoratori Abb, Alstom Italia e General Electric

MilanoToday è in caricamento