rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Sesto San Giovanni Sesto San Giovanni / Via Camillo Benso Cavour

Sparisce il servoscala, disabile 85enne "bloccato"

E' successo a via Cavour a Sesto San Giovanni, un servoscala utilizzato da un signore con handicap è stato tolto improvvisamente dal condominio. Lite sulle spese

Questa storia era finita agli onori della cronaca nel dicembre del 2012, quando un uomo disabile di 85 anni, abitante in via Cavour 9 a Sesto San Giovanni si era visto accusare di essere l'unico utilizzatario del servoscala (una sorta di ascensore in grado di sollevare la carozzella) e quindi, in seguito ad una riunione di condominio, i condomini avevano deciso di inserire un contatore che calcolasse il reale consumo e l'utilizzo del mezzo. Insomma, della serie: chi lo usa, se lo paga.

Il fatto venne ripreso dai principali mass media, locali e non, e a quanto pare il servoscala non venne mai spostato e il Piero Pennatti di 85 anni, lo sfortunato protagonista di questa storia, riuscì a beneficiare di questo, a lui, vitale servizio.

Nella mattinata del 23 aprile, però, ecco di nuovo succedere qualcosa a questo, ormai famoso, servoscala della palazzina di via Cavour: misteriosamente va in riparazione e il signor Pennatti si ritrova nuovamente in una situazione da incubo. La notizia arriva alla redazione di Milano Today che, volendoci capire meglio, si catapulta "sul luogo del misfatto". 

Il primo tentativo è citofonare all'interno della famiglia Pennatti, con la speranza di parlare con il diretto interessato, ma sfortunatamente nessuno risponde. Ecco allora vedere il numero dell'amministratore del condominio che, sicuramente, avrà piacere ed esigenza di fare maggior chiarezza su una storia che sembra al limite del paradossale.

Telefoniamo, quindi, allo studio dell'architetto Salvatore Bomparola. A risponderci però la segretaria che da un primo momento nega la presenza dell'amministratore, poi dopo esserci presentati in qualità di giornalisti, portatori sani di semplice voglia di informazione e verità,  ci dice di attendere in linea. Al suo ritorno ci comunica che l'amministratore "per noi non c'è e non ci sarà mai". "Non ha piacere di parlare della faccenda del condominio di via Cavour 9? - chiediamo noi - "Io sinceramente non so di cosa state parlando - risponde la segretaria - ma l'amministratore mi ha detto di non essere interessato a nessun tipo di vostro contatto."

Insomma, l'amministratore non vuole parlarci.  Mentre andiamo via, fortuna vuole, che vediamo uscire un signore dal portone, che da lì a poco scopriremo essere il consigliere di scala, Achille Cerri, lui smorza i toni: "E' una polemica che è finita, non esiste più. La famiglia Pennatti voleva appropiarsi esclusviamente del servoscala, non voleva farlo utilizzare a nessuno e pretendeva che però lo pagassimo noi. Alla fine comunque abbiamo ripartito la spesa tra tutti i condomini consentendo, ovviamente, l'utilizzo a chiunque ne avesse bisongo". 

"Per quanto riguardo invece - chiediamo nuovamente - il fatto che sia stato portato via senza preavviso in riparazione dall'oggi al domani?". "C'è un cartello che spiega che si trova in riparazione - continua il consigliere - un altro condomino sempre disabile si è reso conto del mal funzionamento e credo proprio che fosse necessario portarlo a ripare". Un'ultima nostra battuta: "Ma quando tornerà ad essere utlizzabile e funzionate?". "Ah, questo proprio non posso saperlo". Per la felicità del signor Pennatti, disabile 85enne, da 6 anni in dialisi e costretto all'uso della sedia a rotelle. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparisce il servoscala, disabile 85enne "bloccato"

MilanoToday è in caricamento