menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacca la vetrina di una banca perché psicologicamente debole

Un uomo a Sesto San Giovanni è stato fermato mentre tentava di spaccare la vetrata della struttura. Aveva già fatto un gesto simile nel gennaio scorso

Un ragazzo di 25 anni a Sesto San Giovanni è stato fermato mentre tentava di spaccare con delle pietre la vetrata di una banca. L'uomo aveva già lo scorso gennaio fatto un gesto simile distruggendo la vetrina di una concessionaria. All'epoca si era pensato per il furto di una bicicletta al suo interno. La realtà - oggi come allora - è invece un'altra.

L'individuo non ha nessuna intenzione di rubare oggetti o valori dopo che effettua questi gesti vandalici, bensì avendo perso la madre qualche tempo fa la sua situazione psicologica è molto debole. A rilevarlo il padre che intervenuto davanti il credito cooperativo di Sesto in via Grandi dove è avvenuto il fatto, ha spiegato ai poliziotti il delicato momento che sta vivendo suo figlio a causa di questo lutto familiare. Gli agenti si sono dimostrati perspicaci e hanno denunciato il giovane per danneggiamento e non per il reato più grave di tentato furto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento