Sesto San GiovanniToday

Terremoto nel centro Italia, Sesto aiuta Accumuli inviando 13 dipendenti municipali

I tecnici affiancheranno i colleghi rietini nel lavoro quotidiano

Accumuli sconvolta dal Terremoto

Il municipio di Sesto San Giovanni ha aderito al progetto di Anci Lombardia a favore dei comuni terremotati e si è reso disponibile a inviare personale. Questa settimana, come riportato in una nota di Piazza Resistenza, sono partiti i primi tre tecnici. 

I comuni colpiti dal sisma del 24 agosto hanno bisogno di integrare il loro personale per far fronte alle esigenze e attività necessarie alla gestione del post-terremoto. Sesto — dopo aver “adottato” Accumoli organizzando una raccolta fondi — ha deciso di invitare i dipendenti a portare il loro contributo alle attività del comune rietino fino a quando sarà necessario.

Ad oggi, sono 13 i dipendenti del Comune di Sesto che hanno offerto il loro sostegno e tre sono attualmente nelle zone terremotate, mentre altri due partiranno nella settimana tra l’11 e il 18 dicembre.

«Nelle zone colpite dal terremoto — ha commentato il sindaco Monica Chittò — servono tecnici e amministrativi che seguano la grande mole di pratiche e analisi necessarie a far tornare alla normalità la vita delle persone. Credo che Sesto San Giovanni non possa tirarsi indietro di fronte a bisogni così urgenti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La Lombardia diventa zona arancione: adesso è ufficiale. Ecco da quando e cosa cambia

  • Vitamina D, che cosa mangiare per farne il pieno

  • Milano, festa al parchetto con gli amici: mix di alcol e droga, ragazzina 16enne in coma

  • Covid, Milano si sveglia in zona arancione: riaprono i negozi. Galli: "Scelta politica"

  • Fontana: "Milano rimane zona rossa. Governo vuole mantenerla fino al 3 dicembre"

Torna su
MilanoToday è in caricamento