Sesto San Giovanni Via Pisa

“Tirala su”: prosegue la campagna contro gli escrementi dei cani

L'iniziativa promossa dall'amministrazione di Sesto San Giovanni vuole sensibilizzare i padroni alla raccolta degli escrementi dei loro amici animali

Dei padroni di cani che hanno partecipato all'iniziativa

Prosegue a Sesto San Giovanni, con una campagna su facebook, la posa della segnaletica sui marciapiedi all’ingresso dei parchi cittadini e l’affissione di nuovi manifesti, la campagna “Tirala su” contro le cacche dei cani.

La campagna di informazione, che ha l’obiettivo di sensibilizzare i padroni dei cani alla raccolta delle deiezioni dei loro animali, entra dunque in una nuova fase, legando assieme messaggi “concreti” come la segnaletica “Tirala su” a quelli più “virtuali” sul social network più famoso, nel quale si chiede ai proprietari di rispondere all’hashtag #padronicivili inviando una foto nella quale si documenta in maniera ironica, scherzosa e divertente il proprio grado di civiltà.

Dal 5 ottobre verranno affissi due grandi manifesti nei quali, con lo slogan “non fare figure di cacca”, un giovane ad un colloquio di lavoro non fa esattamente una buona impressione a causa di un “ricordino” non raccolto sotto le sue scarpe.

“Quello che vogliamo con questa campagna di informazione – ha commentato l’assessore all’Ambiente Elena Iannizzi – è ricordare alle sestesi e ai sestesi che la pulizia e il decoro della città passa, prima di tutto, dai piccoli comportamenti individuali di ognuno. Basta un piccolo gesto di civiltà, come quello di raccogliere la cacca del proprio cane, per migliorare la vita di tutti”. 

Giovedì 1 ottobre è iniziata anche la posa della segnaletica “Tirala su” sui marciapiede all’ingresso dei giardini della città. Nel parco di via Pisa una squadra ha iniziato a dipingere la segnaletica così da ricordare ai padroni dei cani che entrano nel giardino che quello è un luogo frequentato da bambini, mamme e papà, nonni e nonne ed è, dunque, un luogo da tenere pulito e da rispettare.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Tirala su”: prosegue la campagna contro gli escrementi dei cani

MilanoToday è in caricamento