Sesto San Giovanni Via Milano

È ucraino, ma si finge romeno per ottenere i documenti

Arrestato dai carabinieri: voleva in fretta i documenti e ha cercato di fingersi di un Paese dell'Ue

Smascherata la truffa

Si era recato presso la caserma dei carabinieri di Vimodrone per chiedere una nuova carta d'identità ed una patente, dicendo di averle smarrite, e al momento di dichiarare le proprie generalità si è inventato un nuovo nome e cognome ed una nuova nazionalità: da ucraino a romeno, sperando che nessuno potesse scoprirlo. Chiaro l'obiettivo di passare per un cittadino dell'Unione europea e avere così la possibilità di "bypassare" il permesso di soggiorno.

I carabinieri però si sono insospettiti ed hanno approfondito la situazione. E, con la collaborazione della compagnia di Sesto San Giovanni, hanno appurato il tentativo di truffa. Non solo: su di lui, 29enne, pendeva un condanna che lo obbligava all'espatrio. E' stato pertanto arrestato: risponde di violazione delle norme sull’immigrazione e di false generalità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È ucraino, ma si finge romeno per ottenere i documenti

MilanoToday è in caricamento