rotate-mobile
Sesto San Giovanni Sesto San Giovanni

Nossa: "una via per le vittime del conflitto Palestina Israele"

Il consigliere di Sesto San Giovanni propona al sindaco di intitolare una strada o una piazza alla tragica situazione mediorientale

Il consigliere di Sesto San Giovanni Moreno Nossa, eletto con Sinistra ecologia e libertà, suggerisce al sindaco Monica Chittò di intitolare una via o una piazza alle vittime del conflitto tra Israele e Paelstina, un gesto simbolico ma capace di sensibilizzare l'opinione pubblica di fronte ad una tragedia che va a vanti da troppo tempo.

"E’ necessario - dichiara Nossa - mettere fine all’occupazione militare e riconoscere il diritto ad avere uno stato palestinese per garantire ai due popoli, quello palestinese e quello israeliano, due stati in reciproca sicurezza. Di questo si dovrebbe far carico per onorare l’alto riconoscimento che gli è stato dato".

"Da Sesto San Giovanni - conclude il consigliere di Sel - possiamo far poco se non denunciare il crimine della guerra e delle esecuzioni mirate e tentare di dare un piccolo, ma significativo segno di una speranza che potrebbe diventare realtà se la comunità internazionale si mobilitasse davvero. Perché non prendiamo in considerazione di intitolare una via, una piazza, un luogo pubblico di aggregazione ai popoli di Israele e Palestina? Un luogo solo che contenga i due nomi, un lumicino di speranza di pace che non si deve spegnere“.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nossa: "una via per le vittime del conflitto Palestina Israele"

MilanoToday è in caricamento