menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Sottocorno: l'opinione del Movimento 5 Stelle

Anche i grillini sulla vicenda dell'ettrodotto del quartiere Adriano a Sesto San Giovanni

La vicenda dell’elettrodotto di via Sottocorno a Sesto San Giovanni ha destato diversi interventi politici. Non ultimo quello del Movimento 5 Stelle. Nel quartiere  Adriano sono state riscontrate 36 patologie tumorali che hanno colpito gli abitanti della via come denunciato dall'Associazione Sottocorno.

 "La burocrazia dell’amministrazione pubblica - scrivono in un comunicato i grillini - però non ha sussulti, non accelera le procedure: la sua liturgia è sacra e non si scompone neppure di fronte alla malattia e alla morte".

"Considerato - continuano i 5 Stelle - che la zona non è più caratterizzata dalla presenza delle industrie e quindi gli elettrodotti appaiono sovradimensionati rispetto alle attuali esigenze di energia e valutata la preoccupazione degli abitanti della via si è formato un tavolo cui siedono il comune di Sesto San Giovanni, il comune di Milano, il Parco della Media Valle del Lambro e Terna quale società proprietaria delle linee elettriche. Il costo dello studio di fattibilità è indicato in € 15.000 e già sorgono polemiche per la suddivisione di queste prime spese, ovviamente si tratta di uno studio, il costo per l'interramento sarà più elevato. Non solo, ad un certo punto questo problema è stato minimizzato".

"Ci domandiamo - conclude il comunicato - quanto occorra ancora aspettare prima che le istituzioni politiche locali e regionali decidano concretamente l’intervento per porre fine alla catena di eventi luttuosi che ha colpito e continua a colpire parte della cittadinanza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento