Venerdì, 30 Luglio 2021
Sesto San Giovanni Via Puricelli Guerra

Il Comune di Sesto cede Villa Puricelli ad Aler. Il Pd chiedeva la gara pubblica

Deciso l'affidamento diretto per 57 mila euro all'anno. La contestazione delle opposizioni

Villa Puricelli Guerra (Foto Fb)

Aler Milano ottiene la prestigiosa Villa Puricelli Guerra, a Sesto San Giovanni, per la sua nuova sede. La delibera-lampo (due settimane dalla presentazione all'approvazione) è passata nel consiglio comunale fiume che si è svolto nell'ex Stalingrado d'Italia, governata dalla giunta di centrodestra del sindaco forzista Roberto Di Stefano, nella notte tra l'8 e il 9 febbraio. L'affidamento è diretto, senza un bando di gara.

L'azienda di edilizia pubblica pagherà 57 mila euro all'anno di canone, a cui aggiungere una fidejussione pari a una annualità e la promessa di investire 250 mila euro nella ristrutturazione di alcune stanze dell'edificio, che conserverà per diciotto anni. Aler Milano dovrà anche stipulare un'assicurazione piuttosto cara, visto il valore dell'immobile. Attualmente la sede sestese di Aler Milano è in via Carducci, al confine con Milano nella zona di viale Sarca: una delle ragioni addotte dall'amministrazione comunale per perorare lo spostamento è che, nel centro di Sesto, aumenterà l'indotto grazie ai quaranta dipendenti dell'azienda. 

Fortemente critico il Partito Democratico, che ha contestato sia la procedura di affidamento diretto sia, dal punto di vista politico, il fatto che Aler in questo modo si impegna a spendere risorse in più nonostante una situazione di bilancio che, da più parti, viene ammessa come critica tanto che la Regione (che controlla Aler) si sta impegnando nel suo risanamento.

«Abbiamo suggerito di chiedere un parere all'Anac, l'agenzia anticorruzione, per capire se l'affidamento diretto senza gara sia fattibile», spiega a MilanoToday Roberta Perego, capogruppo del Pd a Sesto, «e il direttore generale di Aler Milano è intervenuto in prima persona per spiegare che anche a Rho è stata fatta la stessa cosa. Peccato che a Rho si parli di un appartamento di 140 metri quadri in cui sono stati collocati uffici comunali del settore casa, visto che l'edilizia popolare del Comune di Rho è gestita da Aler, e che due bandi, uno di vendita e uno di affitto, fossero andati deserti. Qui, invece, non si è tentata la strada del bando».

Villa Puricelli è una sede prestigiosa e costosa: spontanea la domanda sulla possibilità di reperire, da parte di Aler, uno spazio nel suo stesso patrimonio che, a Sesto San Giovanni, è piuttosto consistente. «L'azienda si sta impegnando a spendere più di quanto spende oggi in via Carducci, quando è sempre stringente il problema della rimessa a posto dei suoi alloggi», sottolinea Perego.

Il Pd ha presentato un ordine del giorno per impegnare l'amministrazione di Sesto a effettuare almeno la ricognizione del fabbisogno abitativo nel territorio comunale entro il 31 ottobre 2018, come previsto da una legge regionale del 2017, ma l'ordine del giorno è stato bocciato. 

Resterà comunque a Villa Puricelli la casa-alloggio per giovani donne verso un percorso di autonomia. L'edificio continuerà poi ad avere uno spazio espositivo pubblico e il Comune di Sesto potrà organizzarvi eventi per trenta giorni all'anno. Aler prenderà il posto di alcuni uffici del Comune. 

Situata nel quartiere Marelli, la villa è settecentesca. Appartenuta dapprima ai gesuiti, nel 1812 fu acquisita da Giuseppe Puricelli Guerra che vi aprì una filanda, chiusa poi nel 1890. Nel 1923 la acquistò Ercole Marelli, che la adibì ad abitazione per operai del suo stabilimento e a dopolavoro aziendale. Nel 1970, infine, venne ceduta al Comune di Sesto San Giovanni.

«Il Comune passa da una spesa di mantenimento annuo di 40 mila euro ad un incasso di 57 mila», commenta invece su Facebook l'assessore Claudio D'Amico, che ha promosso la delibera. «Avevamo soltanto chiesto di aspettare la risposta dell'Anac sull'affidamento diretto», replica Perego: «E non riteniamo che sia opportuno che Aler, che in questo momento è interessata da un piano di risanamento, si impegni a spendere queste cifre».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune di Sesto cede Villa Puricelli ad Aler. Il Pd chiedeva la gara pubblica

MilanoToday è in caricamento