VigentinoToday

Zona 5, in arrivo un nuovo Cam. Ed è polemica sui costi

Il CdZ 5 ha approvato il progetto di un nuovo Cam (un centro dedicato all'intrattenimento e allo svago, per tutti) in via Ripamonti. Costo: oltre un milione di euro. Qualcuno storce il naso: "Era necessario?". I dettagli

La sede comunale di via Tebaldi

La Zona 5 avrà presto un nuovo centro di aggregazione multifunzionale, più comunemente detto Cam. La commissione urbanistica, casa e lavori pubblici ha approvato martedì il progetto di un nuovo punto di ritrovo per i cittadini della zona che sarà costruito tra Via Ripamonti e Via Pampuri e sostituirà in parte il Cam di Via Verro (che sarà ridimensionato).

Non sarà però un’impresa da poco: per questo “piano di iniziativa privata” l’amministrazione comunale dovrebbe sborsare la bellezza di un milione e 485mila euro. Questi nuovi spazi a disposizione dei milanesi “saranno dedicati all’intrattenimento, alla cultura e allo svago e verranno ceduti all’Amministrazione “chiavi in mano”. Sarà il Comune a occuparsi della gestione diretta degli spazi attraverso il competente consiglio di zona 5”.

Il progetto in questione era stato presentato nel 2006, ma dopo aver superato tutto l’iter burocratico - con tanto di approvazione del consiglio comunale - si era arenato. Il CdZ ora lo ha rispolverato: sono previsti una costruzione da circa 950 metri quadrati di superficie, spazi aperti e una pista ciclopedonale, il tutto da consegnare a norma – appunto “chiavi in mano” – al Comune tra la fine del 2012 e l’inizio del 2013.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quella data dovrà essere parzialmente arredato, messo in sicurezza e autorizzato dai vigili del fuoco. In totale l’opera occuperà più di 4mila metri cubi. Quello in Via Ripamonti sarà il sesto Cam di Zona 5, che raggiungerà così il primato della Zona 8, l’unica della città a poterne vantare di più. In totale a Milano ci sono 29 centri di aggregazione multifunzionali e qualcuno si chiede se davvero fosse necessario costruirne un altro a fronte di una spesa simile. Ma l’ultima parola, anche stavolta, spetta al Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Lockdown a Milano? Lunedì si decide il futuro della Lombardia. Ecco la situazione

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Lombardia, nuova ordinanza: confermato il coprifuoco, recepite le regole del Dpcm

  • Coronavirus, in Italia si va verso il lockdown: Milano in cima alla lista delle città da chiudere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento