menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Brindisi in cascina Campazzo (foto comune di Milano)

Brindisi in cascina Campazzo (foto comune di Milano)

Cascina Campazzo torna al comune di Milano

Festa in cascina dopo che il Tar ha respinto la richiesta di sospensiva avanzata dal gruppo Ligresti contro l'esproprio

Il comune di Milano ha acquisito la proprietà di cascina Campazzo, in via Dudovich nel Parco Sud, dopo un contenzioso pluriennale con il gruppo Ligresti. L'edificio potrà ora essere riqualificato rispettando interamente la sua vocazione agricola e, contemporaneamente, si potrà proseguire nella realizzazione del parco agricolo Ticinello. Presenti alla "festa" di riappropriazione la vicesindaco, Lucia De Cesaris, e il presidente di zona 5 Aldo Ugliano.

Il Tar ha respinto la sospensiva chiesta dai Ligresti contro due provvedimenti: l'esproprio del dicembre 2013 e l'esecuzione del maggio 2014. La cascina torna quindi definitivamente al comune. "Non abbiamo mai accettato di barattare questo simbolo dell'agricoltura milanese con i tentativi di speculazione sul parco", ha commentato la De Cesaris. "Con il ritorno di cascina Campazzo al comune - ha aggiunto Ugliano - si chiude un ciclo che ha visto la svendita di beni pubblici importanti e si è fatta giustizia nei confronti di chi ha combattuto per realizzare il parco del Ticinello".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento