rotate-mobile
Chiaravalle Macconago / Via Sant'Arialdo

Chiaravalle, continua l'emergenza: rifiuti e degrado nelle rogge

Lo denuncia Max Toscano (5 Stelle di zona 5). Nuovi sopralluoghi a giugno dopo l'esondazione della Roggia Vettabbia. E chiede telecamere e pulitura dei fondali

Il Movimento 5 Stelle si è occupato nuovamente di Chiaravalle, il borgo alla periferia sud-ovest di Milano che vive una vera e propria emergenza ambientale. Non è la prima volta che Massimiliano Toscano, il consigliere "grillino" della zona 5, fa sopralluoghi e denuncia la situazione. Aveva ad esempio documentato campi privati pieni di rifiuti. "Inquinamento e degrado - commenta ora Toscano - sono diventati pervasivi. La trascuratezza di molti anni ha portato a un'incuria a cui si dovrebbe cercare di porre rimedio". E cita i rifiuti di vario genere nelle rogge, la cascina La Grangia pericolante, la vegetazione che cresce spontanea senza cura.

Il 4 giugno si è aggiunta l'esondazione della Roggia Vettabbia, un canale di 20 km alimentato da acqua di falda. "Abbiamo effettuato un nuovo sopralluogo - continua Toscano - e abbiamo notato che gli argini non sono curati e regolati e non hanno ricevuto la manutenzione ordinaria". L'acqua di roggia è di competenza diretta del comune di Milano.

Chiaravalle, disastro ambientale © Massimiliano Toscano

Tra le proposte del Movimento 5 Stelle, scritte nero su bianco in una interrogazione, la pulitura degli argini e del fondale della Roggia Vettabbia, la bonifica dei fondali delle rogge ("Anche se ammettiamo che si tratta di un'operazione delicatissima e onerosa", spiega Toscano) e costanti manutenzioni ordinarie. In aggiunta, l'installazione di telecamere che dissuadano chi abbandona rifiuti in giro. Toscano fa sapere anche che il settore ambiente del comune di Milano dovrebbe fornire a breve alcune risposte.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiaravalle, continua l'emergenza: rifiuti e degrado nelle rogge

MilanoToday è in caricamento