VigentinoToday

San Dionigi, scoperte due aree di smaltimento di rifiuti tossici

La polizia locale, allertata dai cittadini a metà agosto, ha scoperto aree in cui si smaltivano vari tipi di rifiuti, tra cui l'eternit, illegalmente

Via Fabio Massimo, nei pressi dell'area scoperta

La polizia locale nella mattinata del 31 agosto alle 10 ha individuato aree sospette di smaltimento abusivo di rifiuti in via San Dionigi 107 e via Fabio Massimo 36, e denunciato tre persone.

E' da metà agosto che i cittadini residenti in zona avevano segnalato combustioni sospette. In tempi brevi le indagini hanno portato alla constatazione che in via San Dionigi, vicino a delle baracche abitate da romeni, erano in vista rifiuti di vario genere anche dentro uno specchio d'acqua stagnante, ai lati del quale si potevano notare segni di smaltimento (tracce di combustione).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I vigili hanno osservato ad esempio frigoriferi, televisori, lavatrici e sacchi neri. In via Fabio Massimo invece il materiale principale era l'eternit, com'è noto molto pericoloso per la salute. Alcuni cumuli del famigerato amianto erano stati addirittura abbandonati ai margini della carreggiata. Immediato l'intervento dell'Amsa per rimuovere l'amianto e il sequestro delle due aree, in cui la polizia locale ha rinvenuto anche una decina di fusti in metallo contenenti liquidi nocivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Lockdown a Milano? Lunedì si decide il futuro della Lombardia. Ecco la situazione

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Lombardia, nuova ordinanza: confermato il coprifuoco, recepite le regole del Dpcm

  • Coronavirus, in Italia si va verso il lockdown: Milano in cima alla lista delle città da chiudere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento