VigentinoToday

Incendia la porta di casa della ex dopo averle rubato l'auto: denunciato

L'uomo è stato ritrovato dalla polizia in piena notte in una sala slot dell'hinterland

Repertorio

Non ha esitato a dare fuoco alla porta di casa in cui vive la moglie, con cui è in via di separazione, utilizzando la bombola d'ossigeno che gli serve per respirare. L'ennesima storia di minacce e violenze ai danni della propria compagna, con un uomo protagonista, nella giornata di sabato 17 novembre a Milano. Fortunatamente la donna non ha riportato conseguenze fisiche; lui ora si trova in ospedale, ricoverato in reparto psichiatrico.

La donna, una 58enne, aveva subìto il furto della sua auto ad opera del marito stesso, un 64enne. Nel tardo pomeriggio di sabato i carabinieri la contattano perché hanno recuperato l'auto, così lei esce di casa per andare a prenderla. Durante il tragitto riceve le "solite" minacce del marito via sms. Marito che in quel momento si trova sul pianerottolo di casa della donna, in via San Giacomo (Stadera), intento a dar fuoco alla porta di casa utilizzando la bombola d'ossigeno che ha sempre con sé.

La donna torna e lo trova sul pianerottolo. Ha in mano un coltello e un contenitore con candeggina mista a benzina. Glielo lancia contro. Lei riesce a scansarsi e si butta in casa, chiudendosi dentro. Lui, non soddisfatto, utilizza il liquido per tentare nuovamente di dare fuoco alla porta. Che rimane parzialmente danneggiata. Poi se ne va.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Spaventatissima, lei chiama la polizia che si precipita in casa sua. Gli agenti, ascoltato il racconto, si lanciano alla caccia del 64enne. E lo trovano in piena notte all'interno di una sala slot di Rozzano, con forti problemi respiratori. Si decide quindi il trasporto al pronto soccorso del San Paolo, dove il 64enne è tuttora ricoverato in psichiatria. Proprio per questa ragione la polizia al momento non ha ancora disposto l'arresto ma soltanto la denuncia a piede libero. Risponde, comunque, di incendio doloso, danneggiamento, minacce aggravate e maltrattamenti in famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Milano, ecco lo store di Off-White in pieno centro: è il brand per cui tutti si mettono in fila

  • 'Milanese' bloccato in Argentina per il coronavirus muore assassinato: addio a Lucas

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento