menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Naviglio Pavese, gli alberi ora abbattuti

Naviglio Pavese, gli alberi ora abbattuti

Naviglio Pavese, abbattuti tutti gli alberi: "Danneggiavano la sponda"

Erano cresciuti spontaneamente lungo la sponda del Naviglio da almeno trent'anni

Alberi abbattuti sul Naviglio Pavese, in via Ascanio Sforza: esattamente 48 ailanti, che erano cresciuti spontaneamente da almeno trent'anni, secondo quanto riferisce "Repubblica": secondo i tecnici di Palazzo Marino, le loro radici stavano provocando danni alla pietra che sorregge le sponde del naviglio e anche ai marciapiedi, con l'asfalto rialzato in diversi punti.

Duro il commento del Wwf, secondo cui il comune avrebbe preferito agire senza avvisare dopo l'esperienza di via Mac Mahon, dove il quartiere ha scatenato una vera e propria guerra (ovviamente pacifica) per salvare gli olmi.

Gli abitanti del quartiere si erano ormai abituati a vedere gli ailanti sul Naviglio, adesso devono rassegnarsi al loro abbattimento. Anche se, a detta di molti, è davvero strano che tutte e 48 le piante fossero irrecuperabili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento